• Dom. Set 25th, 2022

Beata Amalia Abad Casasempere

DiMichelangelo Nasca

Dic 13, 2021

Amalia Abad Casasempere, nasce ad Alcoy, in Spagna, l’11 dicembre 1897. Sposata con il capitano dell’esercito Luis Maestre Vidal – e rimasta vedova dopo appena tre anni di matrimonio – Amalia crescerà tre figli (di cui una andò poi missionaria in Africa) in un clima di grande religiosità e armonia familiare. Collabora con diverse associazioni apostoliche, e in modo particolare con l’Azione Cattolica.

Negli anni della guerra civile e della persecuzione religiosa, Amalia accoglie in casa sua due religiose, dedicando tempo e attenzione anche ai cattolici incarcerati che ad ogni visita ricevono da parte di Amalia (oltre agli aiuti materiali) l’incoraggiamento a mantenere viva la fede. Umiliata e sottoposta a diverse vessazioni, anche Amalia Abad Casasempere viene imprigionata e costretta alla fame, terminando la sua vita terrena il 28 settembre 1936 con il martirio. Papa Giovanni Paolo II la proclama beata l’11 marzo 2001, insieme a 233 vittime della medesima persecuzione.

Michelangelo Nasca

Giornalista vaticanista, docente di Teologia Dogmatica. È presidente dell’emittente radiofonica dell’Arcidiocesi di Palermo, “Radio Spazio Noi”, e dell’Unione Cattolica Stampa Italiana (UCSI), sezione di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.