• Ven. Giu 9th, 2023

Per “errore” (?) un Vescovo anglicano “siede” e “celebra” sulla Cattedra del Papa!

DiMichelangelo Nasca

Apr 21, 2023

Un “difetto di comunicazione” permette a 50 sacerdoti e ad un vescovo, entrambi di comunione anglicana, di celebrare sull’altare di San Giovanni in Laterano, contravvenendo alle norme canoniche che vietano tale possibilità. Al vescovo è stato permesso inoltre di sedersi sullo scranno del Papa, il seggio che – soprattutto nella Basilica Lateranense – può occupare solo il Romano Pontefice della Chiesa Cattolica. La Basilica di San Giovanni in Laterano è, infatti, la chiesa madre della diocesi di Roma, la prima delle quattro basiliche papali maggiori dove il ministero petrino ha la sua residenza ufficiale.

A giustificarlo come un errore di comunicazione – tra gli ospiti anglicani e i responsabili della Basilica – è stato, a nome del Capitolo lateranense, monsignor Di Tora, Vicario capitolare della Basilica, che si è immediatamente dissociato e rammaricato per l’accaduto. Una dichiarazione tempestiva, questa, che lascia alcuni commentatori perplessi sulla possibilità che non si sia trattato di un caso fortuito, e che ci sia da parte di alcuni il tentativo di forzare le norme canoniche previste dalla Chiesa Cattolica per un “mescolamento” dottrinale con la fede anglicana. Un ibrido mescolamento che aprirebbe le porte, anche per la fede cattolica, al sacerdozio uxorato e accessibile anche alle donne, alla non opposizione alle nozze omosessuali, con una figura di pontefice blanda e priva di autorità.

Inoltre, secondo quanto riportato dal quotidiano Repubblica, «La croce astile che aprirà la processione dell’incoronazione di re Carlo III, il prossimo sei maggio presso l’abbazia di Westminster, contiene incastonate due reliquie ritenute frammenti della croce di Cristo che sono stati recentemente donati dalla Santa Sede per volontà di papa Francesco».

Stephen King, uno dei più celebri autori e sceneggiatori di letteratura fantastica, scriveva: «Non c’è tiranno impietoso come il dolore, non c’è despota crudele come la confusione»!

Puoi ricevere le notifiche degli articoli di PORTA DI SERVIZIO iscrivendoti gratuitamente nel nostro gruppo Telegram, qui t.me/portadiservizio oppure qui t.me/alsorgeredelsole per ricevere la riflessione (un minuto e trenta secondi) spirituale mattutina.

In questa pagina https://spreaker.com/user/17041597 puoi ascoltare tutte le audio-riflessioni della rubrica #alsorgeredelsole già pubblicate.

Michelangelo Nasca

Giornalista vaticanista, docente di Teologia Dogmatica. È presidente dell’emittente radiofonica dell’Arcidiocesi di Palermo, “Radio Spazio Noi”, e dell’Unione Cattolica Stampa Italiana (UCSI), sezione di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *