• Ven. Dic 9th, 2022

Cappuccini in Sicilia, nasce la nuova Provincia dell’Immacolata

DiRoberto Immesi

Ott 21, 2022

Grandi novità tra i Frati Minori Cappuccini di Sicilia: le province di Palermo, Messina e Siracusa, infatti, sono state unificate nella nuova “Provincia dell’Immacolata Concezione dei Frati Minori Cappuccini di Sicilia”, eretta presso il santuario di Gibilmanna, in provincia di Palermo, dal Ministro generale.

Una presenza, quella dei Cappuccini in Sicilia, che affonda le sue radici nei secoli e che ha portato, nel 1500, a suddividere l’Isola in tre custodie che poi divennero province: un percorso che nel 2019 ha cambiato passo, portando all’unificazione di oggi in un’unica struttura. Il nuovo Ministro provinciale è Pietro Giarracca (già responsabile di Siracusa), il vicario è Alfio Domenico Nicoloso (Messina) mentre i quattro consiglieri sono Gaetano La Speme (Siracusa), Carmelo Tonino Saia (Palermo), Mauro Billetta (Palermo) e Francesco La Porta (Messina). Rimarranno tutti in carica per tre anni, mentre entro 12 mesi i frati in Capitolo dovranno preparare lo statuto e il regolamento capitolare.

Puoi ricevere le notifiche degli articoli di PORTA DI SERVIZIO iscrivendoti gratuitamente nel nostro gruppo Telegram, qui t.me/portadiservizio

Roberto Immesi

Giornalista, collabora con Live Sicilia, è Revisore dei Conti dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia e Membro dell’Unione Cattolica Stampa Italiana (UCSI), sezione di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *