• Sab. Nov 26th, 2022

Con il sostegno dell’ufficialità, nasce a Palermo il Centro Diocesano “Padre Pino Puglisi, martire di mafia”. Sabato 13 novembre, infatti, è stato presentato e illustrato lo statuto del Centro, alla presenza dell’arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice. Tra i presenti – oltre a monsignor Salvatore Di Cristina, vescovo emerito di Monreale, che ha illustrato lo statuto – vi erano anche alcuni rappresentanti del gruppo (molti dei quali hanno conosciuto e collaborato con don Pino Puglisi) che hanno contribuito alla stesura dello statuto, e che da diversi anni offrono un servizio a questa realtà diocesana.

«Il Centro – si legge nell’art. 2 dello statuto – è struttura pastorale della Chiesa di Palermo diretta a tenere viva la memoria del Beato Pino Puglisi e a custodire e far conoscere la sua eredità spirituale, pastorale e sociale, nonché il valore cristiano e civile del suo martirio. Agisce in diretta dipendenza dall’Arcivescovo pro-tempore con compiti di programmazione, organizzazione e operatività».

Monsignor Corrado Lorefice ha indicato come sede del nuovo Centro diocesano “Padre Pino Puglisi, martire di mafia” i locali di via Matteo Bonello 6, posti al secondo piano dell’edificio.

Michelangelo Nasca

Giornalista vaticanista, docente di Teologia Dogmatica. È presidente dell’emittente radiofonica dell’Arcidiocesi di Palermo, “Radio Spazio Noi”, e dell’Unione Cattolica Stampa Italiana (UCSI), sezione di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *