• Dom. Set 25th, 2022

Un premio internazionale per ricordare Joaquín Navarro-Valls

DiMichelangelo Nasca

Mar 25, 2022

La Biomedical University Foundation, fondazione dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, ha indetto il Premio Internazionale Joaquín Navarro-Valls per la Leadership e la Benevolenza, un importante riconoscimento che viene attribuito a colui che oltre ad essere medico fu il primo direttore della Sala Stampa della Santa Sede per ventidue anni (1984-2006).

Il particolare omaggio a Joaquín Navarro-Valls verrà presentato nel corso del 2022, a cinque anni dalla sua morte, nel corso di un incontro culturale dedicato alla Benevolenza, tema caro a Navarro-Valls e alla Biomedical University Foundation che ha come missione quella di favorire la crescita, lo sviluppo e la diffusione delle attività di didattica, assistenza sanitaria e ricerca dell’Università Campus Bio-Medico di Roma e della Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico.

Navarro-Valls, durante il pontificato di Giovanni Paolo II, ha rappresentato un punto fermo per i vaticanisti di tutto il mondo, vescovi e cardinali, che ricevevano con chiarezza e tempestività le notizie riguardanti il Papa e la vita della Chiesa. A volerlo in quel difficile ruolo era stato proprio Giovanni Paolo II, e non si era sbagliato nel riporre fiducia nella figura di un medico-giornalista che ha segnato la storia dell’informazione della Santa Sede. «Sono consapevole – dichiarò Navarro-Valls quando lasciò l’incarico di Direttore della Sala Stampa della Santa Sede – di aver ricevuto in questi anni molto di più di quanto abbia potuto dare e perfino di quanto sia adesso capace di comprendere pienamente».

Vik van Brantegem, diretto collaboratore di Navarro-Valls, lo ricorda come «un uomo straordinario, che ho avuto l’onore di avere come Direttore, Compagno di viaggi, Maestro, Amico e che mi ha insegnato – come suo Assistente dal 1985 al 2006 – il significato profondo delle parole “comunicare”, “servire” e “stile”».

In tanti ricordano le lacrime di commozione di Joaquín Navarro-Valls alla morte di Giovanni Paolo II, al termine di un grande pontificato, e forse anche al capolinea di un certo tipo di giornalismo che chiudeva un epoca storica!

Puoi ricevere le notifiche degli articoli di PORTA DI SERVIZIO iscrivendoti gratuitamente nel nostro gruppo Telegram, qui t.me/portadiservizio

Michelangelo Nasca

Giornalista vaticanista, docente di Teologia Dogmatica. È presidente dell’emittente radiofonica dell’Arcidiocesi di Palermo, “Radio Spazio Noi”, e dell’Unione Cattolica Stampa Italiana (UCSI), sezione di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.