• Mer. Giu 29th, 2022

Ancora un furto di statuette sacre. Rubata la Madonnina Addolorata dei Novizi, custodita all’esterno della Chiesa dei Fornai a Palermo

DiMichelangelo Nasca

Gen 17, 2022

Rubata la Madonnina Addolorata dei Novizi custodita all’esterno della piccola chiesa di Sant’Isidoro Agricola all’Albergheria, meglio conosciuta come la Chiesa dei Fornai che vanta una delle processioni del Venerdì Santo più partecipate della città di Palermo.

«Un fatto increscioso ha colpito la nostra confraternita – si legge sul profilo Facebook “Chiesa dei Fornai – Palermo” –, è stata rubata la Madonnina Addolorata dei Novizi. Siamo senza parole… Quella Madonnina non era solo nostra ma dell’intero quartiere».

Da “Il ladro di merendine” al “ladro di madonnine”! Certamente Andrea Camilleri non avrebbe esitato un istante a titolare uno dei suoi intramontabili racconti prendendo spunto dalla realtà che in questi giorni ha avuto come protagonista la statua della Madonna Addolorata della Chiesa dei Fornai.

L’episodio, inoltre, potrebbe avere un legame con quanto accaduto tra la notte del 25 e del 26 dicembre appena trascorsi, quando i frati della chiesa di Sant’Antonino alla Stazione non hanno più trovato la statuetta del Bambinello Gesù che gli scout avevano posto nel presepe allestito all’esterno della chiesa.

Chi si nasconde dietro il ladro di statuette sacre? Un dissacratore seriale? L’artefice di un furto su commissione? Un semplice balordo? Domande alle quali, speriamo presto, si possa dare risposta.

Foto: Live Sicilia

Michelangelo Nasca

Giornalista vaticanista, docente di Teologia Dogmatica. È presidente dell’emittente radiofonica dell’Arcidiocesi di Palermo, “Radio Spazio Noi”, e dell’Unione Cattolica Stampa Italiana (UCSI), sezione di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.